Antonio Sala

È nella Brianza della seconda metà dell’Ottocento che inizia la nostra storia. Ed è nel 1910 che un giovane e promettente artista e scultore fonda la Antonio Sala Mobili: in breve tempo, l’Azienda si afferma in America e in Europa e consolida il suo obbiettivo primario nel “fatto su misura” grazie alla grande abilità artigianale e all’estrema cura che pone nei dettagli. Alla fine degli anni ‘50 apre nel cuore di Roma l’unico negozio monomarca nazionale e nel ’69 assume l’attuale denominazione ufficiale “Antonio Sala”.

La capacità di adattarsi alle esigenze di designer, architetti e contractor internazionali diventa il core business aziendale e porta a un’espansione su tutti i mercati tanto che, negli anni ’90, la sua diffusa fama gli permette di diventare principale fornitore del Parlamento Europeo. Oggi la Antonio Sala, giunta alla quinta generazione guidata dall’architetto Alessandro Sala, mantiene memoria dell’abilità artigianale, propria della lunga tradizione di famiglia, e la utilizza all’interno di una modalità organizzativa che unisce tecnologia e manualità: la produzione diventa “custom made”. La Antonio Sala offre così ai suoi interlocutori la versatilità e la capacità di intervenire sulla globalità del progetto e di svilupparlo “Chiavi in mano”, in collaborazione e dialogo proficuo con i professionisti dell’architettura e dell’arredamento.